PAGOPA

Siscom ha realizzato una piattaforma software denominata PagoInterface per gestire il ciclo completo delle partite da incassare compresi gli incassi avvenuti tramite il nuovo canale di pagamenti PagoPa.

 

Il comune non può pensare di attivare il sistema PagoPa in modo avulso dal sistema informatico gestionale. Anzi, proprio l’attivazione del sistema PagoPa va vista come l’occasione per riorganizzare e strutturare il sistema degli incassi del comune automatizzando i riscontri e la regolarizzazione automatica dei provvisori anche per risparmiare tempo all’ufficio ragioneria.

 

Infatti il comune ogni giorno deve provvedere ad incassare importi di varia natura a seguito di emissione di ruoli pre-calcolati quali utenze collettive (utenze, tosap, pubblicita’, rette, L.Votive, tari, ecc.) o per incassi singoli di tosap temporanea, concessioni cimiteriali, diritti, ecc.. Queste operazioni di incasso chiamano in causa diversi attori: i servizi del comune che devono emettere il quantum da pagare, il cittadino utente che deve pagare e quindi la ragioneria che deve provvedere a contabilizzare gli incassi andando ad imputarli ai capitoli di bilancio.

Consci di questo contesto la Siscom ha realizzato una piattaforma software denominata  PagoInterface per gestire il ciclo completo delle partite da incassare compresi gli incassi avvenuti tramite il nuovo canale di pagamenti PagoPa.

PagoInterface si interfaccia con la soluzione GIOVE contabilita’ finanziaria per la regolarizzazione dei provvisori e con i gestionali Siscom per trasmettere a PagoPa le somme da incassare.

 

Siscom spa è selezionabile come partner tecnologico.